Crostata di borlotti

Niente di più sano di una crostata… di fagioli borlotti! Una leccornia che permette di mangiare i tanto benefici legumi in una maniera diversa e poco tradizionale. I fagioli, come tutti i legumi, favoriscono il dimagrimento tramite l’alto contenuto di fibre e molecole che stimolano il metabolismo. L’assenza di ingredienti di origine animale, lascia intatte tali proprietà. Questa crostata è un ottimo ‘diversivo al forno’ che può anche trasformarsi in originale antipasto; è una ricetta vegan ok, ottima per i bambini o come finger food, è adeguata per quadri di dislipidemie; non è indicata in caso di diverticolosi o in caso di intestino gonfio.
crostata-borlotti

Ingredienti per la frolla:
– 250g di farina integrale (o qualsiasi altro tipo)
– 50g di burro vegetale
– 50g di olio di girasole (meglio se spremuto a freddo)
– 70g di acqua
– un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:
– 500g di fagioli borlotti già cotti
– 1 cipolla
– 1 aglio
– 20g di olio evo
– rosmarino
– un cucchiaino di sale

Semplice a dirsi e semplice anche a farsi!
1) fare la frolla: se a mano, mescolare prima gli ingredienti secchi e poi aggiungere il burro e poi a poco a poco quelli liquidi. Con l’impastatrice invece si può impastare tutto insieme per 2 minuti. Mettere l’impasto in frigo per 15 minuti.
2) tritare finemente cipolla, aglio e rosmarino, se si usa un frullatore aggiungervi anche i 20g di olio e il sale e farne una crema: sarà ancora più buono. Cuocere il tutto in pentolino, evitando che soffrigga, per 5 minuti (aggiungere mezzo centimetro di acqua se necessario)
3) schiacciare o frullare i borlotti e man mano aggiungervi il trito di aromi. Assicurarsi di fare un’impasto omogeneo, in modo da distribuire gli aromi uniformemente.
4) accendere il forno: 180° ventilato. Stendere con le mani la pasta frolla nella tortiera foderata di carta da forno in modo da avere anche i bordi. Versarvi l’impasto di fagioli, decorare a piacere con la frolla che avanza e infornare per 20-30 min o finché lo stuzzicadenti uscirà sporco ma secco.
crostata borlotti
Questa crostata si può accompagnare con un contorno di verdure e dei crostini di pane integrale spalmati di salsa verde o paté di olive nere. Oppure tagliata a cubetti può essere uno sfizioso antipasto. Si può realizzare con qualsiasi altro tipo di legume utilizzando un trito con i condimenti con cui siete abituati a cucinarli, ad esempio i cannellini si sposerebbero con un trito di aglio, alloro, burro e succo di limone dato che hanno un sapore delicato.

VARIANTE: se avete poco tempo, o preferite la pasta sfoglia invece che la pasta frolla, potete usare la sfoglia preconfezionata, che vi farà risparmiare tempo. Io ho usato la sfoglia Vallé che non ha grassi animali ed è ottima.

sfogliaborlotti

I commenti sono chiusi.